Vi sono malattie per le quali trapianti di cellule staminali hanno mostrato miglioramenti significativi, ma per le quali questo trattamento non é stato adottato come terapia standard. In altre malattie il trapianto di staminali ha mostrato un rallentamento della malattia ma non un miglioramento. Per alcune altre malattie le cellule staminali potrebbero essere una soluzione, ma si sta ancora investigando sul corretto utilizzo e dosaggio. In tutti questi casi sono in corso o in fase di preparazione degli studi clinici per verificare la possibilità di utilizzare il trapianto di cellule staminali come terapia standard.
 

Malattie autoimmuni

  • Diabete di tipo I
  • Lupus

Trapianti per malattie del sistema nervoso centrale (SNC)
  • Paralisi cerebrale
  • Sclerosi multipla (MS)

Trapianti per malattie legate alla proliferazione cellulare
  • Epidermolisi Bullosa 

Malattie istiocitiche
  • Linfoistiocitosi eritrofagocitica familiare
  • Emofagocitosi
  • Istiocitosi delle cellule di Langerhans (LCH; precedentemente chiamata Isticitosi-X)

Terapie geniche
  • Trombastenia di Glanzmann
  • Immunodeficienza grave combinata (SCID)
    • SCID con deficienza da adenosindeaminasi (ADA-SCID)
    • SCID legata al cromosoma X

Cardiomioplasie cellulari – rinforzo del muscolo cardiaco danneggiato via infusione di cellule staminali
  • Trapianto di cellule staminali autologhe
  • Proliferazione di cellule staminali indotta da medicinali

Trapianti per tumori cancerosi
  • Tumore al seno
  • Sarcoma di Ewing
  • Carcinoma delle cellule renali
 
 
Powercells Srl - P.IVA 02049490036
2018, All rights reserved